top of page

Come prepararsi per un servizio fotografico di matrimonio?

Scommettiamo che, anche inconsciamente, ogni sposo e ogni futura sposa si sono posti questa domanda fin dal giorno in cui è stata decisa la data delle nozze: come prepararsi?

Innanzitutto bisogna distinguere le esigenze: infatti, se il servizio fotografico è limitato al giorno della cerimonia e non sono previsti servizi extra, l’abbigliamento sarà ovviamente un “non problema”, in quanto gli abiti saranno ovviamente quelli del matrimonio. Se gli sposi lo desiderano potranno portare un cambio con abiti appositamente per alcune foto, sebbene il fulcro del servizio sarà inevitabilmente con gli abiti da cerimonia.

Invece, ciò che molti futuri sposi sottovalutano, è l’importanza di pianificare correttamente e con un buon anticipo il proprio servizio fotografico matrimoniale. Questo perché ad esempio è molto importante, in fase di costruzione insieme al fotografo del proprio servizio fotografico di nozze, discutere di ogni dettaglio. Si tratta di un momento delicato, forse il momento più importante per far sì che il giorno del matrimonio tutto vada per il verso giusto.

Sono molti i dettagli di cui fotografo e futuri sposi si troveranno a discutere i mesi, le settimane e i giorni precedenti alla cerimonia. Prima di tutto sarà basilare condividere appena possibile con il fotografo la scelta della location: se si tratta di un luogo che già il fotografo conosce, potrà preparare il prossimo servizio basandosi sulla sua esperienza passata. Se si tratta di un luogo in cui il fotografo non ha mai lavorato sarà invece necessario un sopralluogo così da individuare già in anticipo quali potranno essere gli spot migliori per scattare foto durante il matrimonio. Senza dubbio sarà importante anche tenere in considerazione il giorno e l’ora della cerimonia per capire quali potrebbero essere i momenti migliori per scattare le foto sfruttando le migliori condizioni di luce naturale, una piccola accortezza che può aiutare a valorizzare ulteriormente i soggetti delle foto.

Un piccolo consiglio può essere quello di preparare per il fotografo una lista di foto che si desidera avere: questo sarà utile durante la cerimonia per integrare il servizio fotografico e avere così un prodotto davvero su misura. Una cosa da non dimenticare sono gli accessori: se durante la cerimonia gli sposi hanno intenzione di farsi fotografare con oggetti o accessori a cui tengono particolarmente è bene segnalarlo al fotografo, che potrà suggerire le modalità migliori per fotografarli. Durante la cerimonia, è consigliabile prevedere con la location un angolo dedicato al fotografo e all’eventuale videomaker dove potranno depositare le attrezzature o lavorare durante i momenti vuoti della cerimonia: un luogo tranquillo, isolato che servirà da base ai professionisti ad esempio per caricare batterie, trasferire file dalle fotocamere ai pc o semplicemente per riposarsi nei momenti in cui la presenza del fotografo o del videomaker non è necessaria. Durante le prove di abiti e trucco, sentitevi liberi di chiedere consigli al fotografo se avete dubbi riguardo i colori: un fotografo di matrimonio ha spesso alle sue spalle anni di esperienza che gli consentono di andare oltre ai gusti personali per focalizzarsi invece sulla migliore resa fotografica. Sarà importante condividere con il fotografo di matrimonio ogni dubbio o preoccupazione, così da poterli affrontare e studiare ogni dettaglio per garantire tranquillità e spensieratezza durante il giorno delle nozze. Ricorda che è meglio fare una domanda in più che una in meno rischiando poi di ritrovarsi il giorno del matrimonio con dubbi e preoccupazioni: il fotografo non è solo colui che scatta foto durante la cerimonia, ma un vero e proprio consulente che saprà aiutarti a scegliere le pose migliori e che ti guiderà discretamente durante tutta la giornata.


35 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page